Per conoscere cosa dare da mangiare al nostro cane


I carboidrati

Mentre le proteine e i grassi sono componenti strutturali necessari per i tessuti biologici e per le cellule, i carboidrati (o "glicidi") sono la fonte di energia più comune per gli organismi viventi.
L'importanza dei carboidrati nell'alimentazione del cane è controversa: se da una parte è stato dimostrato che una dieta priva di carboidrati aumenta significativamente la mortalità fetale e neonatale [Rosmos et al, 1981], dall'altra è stato dimostrato anche che, nell'alimentazione naturale dell'antenato del cane, il lupo, i carboidrati sono presenti in quantità minima [Bosch et al, 2015].
Ma è importante considerare anche la digeribilità dei carboidrati, perché non tutti i carboidrati sono digeribili.
Inoltre i carboidrati sono di diversa complessità: monosaccaridi, disaccaridi e polisaccaridi.
Tra i monosaccaridi, il più importante è il glucosio, importantissima fonte di energia per tutti gli organismi viventi; sono disaccaridi gli zuccheri semplici contenuti nella canna da zucchero o nel miele, il lattosio, contenuto nel latte, e il maltosio, contenuto principalmente nei cereali.
I polisaccaridi più importanti sono l’amido e la cellulosa.
L’amido è contenuto in grande quantità nelle patate e in alcuni cereali come il mais, l’orzo, il farro e farine di vegetali.
cereali La cellulosa, principale costituente della parete vegetale, è indigeribile per il cane, ma, in misura limitata, come parte della fibra, aiuta il normale funzionamento della flora batterica intestinale, oltre a facilitare l’escrezione, dare senso di sazietà e conferire una buona consistenza delle feci.

   Bosch G, Hagen-Plantinga E.A, Hendriks W.H, Dietary nutrient profiles of wild wolves: Insights for optimal dog nutrition? The British Journal of Nutrition, 113, S40–S54 [2015].
   Rosmos D.R, Palmer H.J, Muiruri K.L, Bennink M.R, Influence of a Low Carbohydrate Diet on Performance of Pregnant and Lactating Dogs. The Journal of Nutrition, Volume 111, Issue 4, 1 April 1981, Pages 678–689 [1981]